A Expo 2015 per conoscere una risorsa d’Israele, il Vino

*/?>

A Expo 2015 per conoscere una risorsa d’Israele, il Vino

A Expo 2015 per conoscere una risorsa d’Israele, il Vino

Alla fine del XIX secolo Edmund Rothschild intuì che nel futuro Stato d’Israele l’industria vinicola avrebbe avuto un grande potenziale, sia nel mercato interno che in quello estero. Nacquero così le prime aziende vinicole israeliane. Fu una grande ed affascinante scommessa ed oggi Israele produce vini d’eccellenza, esportati in molti paesi, studiati e apprezzati da enologi e sommelier di tutto il mondo. Il rapporto tra grandezza del territorio e quantità di vino prodotto è davvero sorprendente. Le piantagioni vinicole al Nord del Paese sono caratterizzate dal suolo basaltico, che restituisce al vino i sapori e i profumi dei minerali. Ciò che ha del miracoloso è che in Israele si riesce a produrre vino anche dove le condizioni climatiche sono estreme, così si trovano vigneti a grandi altitudini e persino nel deserto del Negev.
Nel video di oggi scopriamo Zichron Yacov, un incantato villaggio a 30 minuti da Tel Aviv dove Rothschild fondò la più antica cantina di Israele.

Condividi questo articolo: