IDC Herzliya: Sostenibilità, Formazione e Imprenditorialità

IDC Herzliya: Sostenibilità, Formazione e Imprenditorialità
Aggiungi al calendario Europe/Rome IDC Herzliya: Sostenibilità, Formazione e Imprenditorialità

Martedì 1 e Mercoledì 2 settembre, il Padiglione Israele ospita il congresso accademico su Sostenibilità, Formazione e Imprenditorialità organizzato dagli studenti dell’IDC – InterDisciplinary Center Herzliya – in collaborazione con l’Università Bocconi e sotto il Consorzio G.O.L.D.E.N. Le tavole rotonde e think tank di professionisti della prima sessione introducono progetti e modelli sostenibili avviati dai ragazzi in merito all’agricoltura idroponica urbana con la start up Agro Future.

Al Padiglione di Israele, gli studenti dell’IDC – InterDisciplinary Center Herzliya della Sustainability School in Israele, presentano in Expo la conferenza accademica internazionale nata in collaborazione con l’Università Bocconi e il Consorzio G.O.L.D.E.N. (Global Organizational Learning and Development Network).

Martedì 1 settembre (h. 10.00-13.00 – Pranzo israeliano – 14.00-16.00), la prima sessione della Conferenza Accademica Internazionale affronta il tema “Sustainability Challenges in a Changing World”. Gli esperti si confrontano sui temi dell’urbanizzazione, risorse energetiche e cambiamenti climatici. Il think tank parte dall’intervento del Prof. Yoav Yair sugli attuali cambiamenti climatici della regione mediterranea che impongono già misure di intervento. La seconda parte dell’incontro è dedicata alla transizione verso modelli sostenibili d’impresa. Esperti e key stake holder si confrontano in tavole rotonde e panel interattivi.

L’appuntamento di mercoledì 2 settembre è dedicato ai progetti di imprenditorialità sostenibile in corso attivati dagli studenti in corso di laurea della IDC’S School Of Sustainability (h. 10.00-12.00). Le iniziative realizzate includono un progetto pulizia delle coste del paese, di social awareness in occasione dell’Earth Day, di urban garden negli ambienti di lavoro ma anche modelli per la valutazione di Corporate Social Responsibilty e un campus per la salvaguardia e ripopolazione degli uccelli nei centri abitati. In tale occasione verrà anche presentata la start up Agro Future- Urban Agriculture in Israel, il network urbano di mini-serre a coltura idroponica sui tetti delle città che produce e vende verdura a km 0 nei quartieri.

Dopo pranzo, gli ospiti sono invitato alla World Cafè Session (13.00-16.00) pe confrontarsi con su temi scottanti come, ad esempio, il ruolo delle univeristà per la sostenibilità e la gestione dei “Rifugiati Climatici”.

Elazar Cohen, Commissario Generale di Padiglione Israele commenta: “Il tema che abbiamo scelto per rispondere al tema Nutrire il Pianeta – Energia per la Vita è Fields of Tomorrow. I campi di domani del nostro padiglione non solo solo quelli lungo il giardino verticale di 70 metri per 12, ma un messaggio per le generazioni future. Ed é proprio agli studenti di oggi o alle donne e agli uomini di domani che vogliamo dare voce. Con questo evento abbiamo il piacere di portare a Expo una delle realtà più significative in termini di sostenibilità e approccio responsabile del nostro paese”.

PADIGLIONE ISRAELE – Un campo verde verticale, installazioni multimediali e le storie di un popolo industrioso, di tecnologie all’avanguardia e aziende innovative che hanno fatto fiorire il deserto. A Expo Milano 2015 Israele presenta Fields of Tomorrow: un padiglione dedicato alle tradizioni della “terra del latte e del miele” ma anche alle più avanzate tecnologie sostenibili in agricoltura e alimentazione. Protagonista l’impegno del paese nel condividere il know-how e i risultati della ricerca per un futuro migliore.

ICD Herzliya è la primo istituto di studi superiori basato sui valori di libertà di espressione e responsabilità sociale per formare professionisti e imprenditori negli ambiti economici, giuridici, tecnologici, della comunicazione e per il sociale. La School of Sustainability è il corso di studi con indirizzo economico o manageriale basati sull’approccio pratico nella gestione di problemi reali e sullo studio di case-history contingenti.

G.O.L.D.E.N. Global Organizational Learning and Development Network for Sustainability è un proegetto indipendente, non governativo e multi-stakeholder che unisce discipline e conoscenze su scala globale con lo scopo di accelerare lo sviluppo dell’imprenditorialità responsabile di domani. Il progetto unisce studenti, società civile e pubbliche amministrazioni per confrontarsi sulle sfide e opportunità di business basate su strategie collaborative.

______________________________________________________________

IDC Herzliya: Sostenibilità, Formazione e Imprenditorialità

Martedì 1 settembre

10.00-13-00 Global trends, climate change, energy resources and urbanization

Pranzo Israeliano

14.00-16.00 Sustainable business models

Mercoledì 2 settembre

10.00-12.00 Students Initiatives

Pranzo Israeliano

13.00-16.00 Caffé World Session

Join the conference: email@email.com +39 1234567890

Israel Pavilion @ Expo Milan 2015 true MM/DD/YYYY FREQ=DAILY;COUNT=10

Martedì 1 e Mercoledì 2 settembre, il Padiglione Israele ospita il congresso accademico su Sostenibilità, Formazione e Imprenditorialità organizzato dagli studenti dell’IDC – InterDisciplinary Center Herzliya – in collaborazione con l’Università Bocconi e sotto il Consorzio G.O.L.D.E.N. Le tavole rotonde e think tank di professionisti della prima sessione introducono progetti e modelli sostenibili avviati dai ragazzi in merito all’agricoltura idroponica urbana con la start up Agro Future.

Al Padiglione di Israele, gli studenti dell’IDC – InterDisciplinary Center Herzliya della Sustainability School in Israele, presentano in Expo la conferenza accademica internazionale nata in collaborazione con l’Università Bocconi e il Consorzio G.O.L.D.E.N. (Global Organizational Learning and Development Network).

Martedì 1 settembre (h. 10.00-13.00 – Pranzo israeliano – 14.00-16.00), la prima sessione della Conferenza Accademica Internazionale affronta il tema “Sustainability Challenges in a Changing World”. Gli esperti si confrontano sui temi dell’urbanizzazione, risorse energetiche e cambiamenti climatici. Il think tank parte dall’intervento del Prof. Yoav Yair sugli attuali cambiamenti climatici della regione mediterranea che impongono già misure di intervento. La seconda parte dell’incontro è dedicata alla transizione verso modelli sostenibili d’impresa. Esperti e key stake holder si confrontano in tavole rotonde e panel interattivi.

L’appuntamento di mercoledì 2 settembre è dedicato ai progetti di imprenditorialità sostenibile in corso attivati dagli studenti in corso di laurea della IDC’S School Of Sustainability (h. 10.00-12.00). Le iniziative realizzate includono un progetto pulizia delle coste del paese, di social awareness in occasione dell’Earth Day, di urban garden negli ambienti di lavoro ma anche modelli per la valutazione di Corporate Social Responsibilty e un campus per la salvaguardia e ripopolazione degli uccelli nei centri abitati. In tale occasione verrà anche presentata la start up Agro Future- Urban Agriculture in Israel, il network urbano di mini-serre a coltura idroponica sui tetti delle città che produce e vende verdura a km 0 nei quartieri.

Dopo pranzo, gli ospiti sono invitato alla World Cafè Session (13.00-16.00) pe confrontarsi con su temi scottanti come, ad esempio, il ruolo delle univeristà per la sostenibilità e la gestione dei “Rifugiati Climatici”.

Elazar Cohen, Commissario Generale di Padiglione Israele commenta: “Il tema che abbiamo scelto per rispondere al tema Nutrire il Pianeta – Energia per la Vita è Fields of Tomorrow. I campi di domani del nostro padiglione non solo solo quelli lungo il giardino verticale di 70 metri per 12, ma un messaggio per le generazioni future. Ed é proprio agli studenti di oggi o alle donne e agli uomini di domani che vogliamo dare voce. Con questo evento abbiamo il piacere di portare a Expo una delle realtà più significative in termini di sostenibilità e approccio responsabile del nostro paese”.

PADIGLIONE ISRAELE – Un campo verde verticale, installazioni multimediali e le storie di un popolo industrioso, di tecnologie all’avanguardia e aziende innovative che hanno fatto fiorire il deserto. A Expo Milano 2015 Israele presenta Fields of Tomorrow: un padiglione dedicato alle tradizioni della “terra del latte e del miele” ma anche alle più avanzate tecnologie sostenibili in agricoltura e alimentazione. Protagonista l’impegno del paese nel condividere il know-how e i risultati della ricerca per un futuro migliore.

ICD Herzliya è la primo istituto di studi superiori basato sui valori di libertà di espressione e responsabilità sociale per formare professionisti e imprenditori negli ambiti economici, giuridici, tecnologici, della comunicazione e per il sociale. La School of Sustainability è il corso di studi con indirizzo economico o manageriale basati sull’approccio pratico nella gestione di problemi reali e sullo studio di case-history contingenti.

G.O.L.D.E.N. Global Organizational Learning and Development Network for Sustainability è un proegetto indipendente, non governativo e multi-stakeholder che unisce discipline e conoscenze su scala globale con lo scopo di accelerare lo sviluppo dell’imprenditorialità responsabile di domani. Il progetto unisce studenti, società civile e pubbliche amministrazioni per confrontarsi sulle sfide e opportunità di business basate su strategie collaborative.

______________________________________________________________

IDC Herzliya: Sostenibilità, Formazione e Imprenditorialità

Martedì 1 settembre

10.00-13-00 Global trends, climate change, energy resources and urbanization

Pranzo Israeliano

14.00-16.00 Sustainable business models

Mercoledì 2 settembre

10.00-12.00 Students Initiatives

Pranzo Israeliano

13.00-16.00 Caffé World Session

Join the conference: email@email.com +39 1234567890

 

Condividi questo evento: