Il Padiglione del Kazakistan a Expo Milano 2015

*/?>

Il Padiglione del Kazakistan a Expo Milano 2015

Il Padiglione del Kazakistan a Expo Milano 2015

Vi portiamo alla scoperta del padiglione del Kazakistan, uno spazio dedicato alla connessione dell’uomo con l’ambiente e la natura. Questo paese è noto per l’uso razionale del suolo e delle risorse naturale e per la visione del cibo come dono da offrire e condividere con gli altri.

Schermata 2015-08-18 alle 11.58.15Lo scopo del padiglione è quello di sensibilizzare i visitatori sul tema della tutela delle risorse naturali e agricole e sul concetto di sviluppo sostenibile.

Il padiglione del Kazakistan ha tantissime attrazioni. Nella prima sala, un’artista racconta la storia del paese creando delle immagini con della sabbia colorata. La seconda sale è divisa in 6 tappe dedicate alla scienza, le risorse naturali, l’uso dell’acqua, le tecniche agricole sostenibili e l’acquacultura.  Nella terza sala, un acquario con gli storioni del Mar Caspio da cui si ottiene il caviale. Si conclude il tour con una sala 3D e un filmato sul paese.

Nel 2017 il Kazakistan ospiterà un’Esposizione Internazionale dedicata all’Energia del Futuro.

Il Kazakistan e Israele

Il Kazakistan collabora con Israele tramite MASHAV. Quest’ultimo ha installato il Centro di Irrigazione Israelo-Kazako, che è stato inaugurato di recente a Ushkonyr, in Kazakistan.

E’ il primo centro di questo genere ad essere inaugurato in Asia Centrale. Si concentra sulle tecnologie israeliane nell’ambito dell’irrigazione. Inoltre, le tecniche testate in Israele verranno adattate all’agricolura locale e alle condizioni ambientali del Kazakistan.

Condividi questo articolo: