Tzipi Hotolevy , il Viceministro degli Esteri di Israele, a Expo 2015

*/?>

Tzipi Hotolevy , il Viceministro degli Esteri di Israele, a Expo 2015

Tzipi Hotolevy , il Viceministro degli Esteri di Israele, a Expo 2015

Il viceministro degli esteri di Israele Tzipi Hotolevy ha visitato il Sito Espositivo di Expo 2015 Milano in occasione dell’Israel National Day.

Hotolevy ha aperto la giornata dedicata a Israele e al suo Padiglione Fields Of Tomorrow intervenendo nella cerimonia d’apertura all’Expo Center.

Il viceministro ha sottolineato il senso della presenza di Israele a Expo. “Siamo qui in funzione della nostra capacità di innovazione nei sistemi di irrigazione – ha detto -. Non dimentichiamo che la terra di Israele è per i due terzi un deserto. Per questo il nostro primo premier stabilì che la priorità era come utilizzare la tecnologia idrica per avere un Paese fertile, capace di dare acqua e cibo a tutti. Credo che questo sia il primo contributo che Israele può dare al mondo, quando si parla di agricoltura. Paesi come l’India, come quelli africani, come il Brasile, hanno imparato le nostre tecnologie”.

La cerimonia si è conclusa con l’alzabandiera, un momento di celebrazione dell’amicizia che lega Italia e Israele.

Si è poi fermata al Padiglione di Israele Fields of Tomorrow, godendosi il tour che racconta la storia di Israele e il suo legame con il tema:”Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”.

Il viceministro ha poi visitato alcuni Padiglioni degli altri Paesi come Palazzo Italia e il Padiglione della Cina, degli Emirati Arabi, degli Stati Uniti, dell’Egitto e della Germania.

La festa è durata dall’alba al tramonto e anche oltre visto che il viceministro si è intrattenuto con i visitatori nel grande party con dj set tenuto per l’occasione del Padiglione di Israele.

Condividi questo articolo: